21/06/2016

Le Regioni Europee della Gastronomia 2018

Il conferimento dei premi è avvenuto nella città di Aarhus, nominata per il 2017 Regione Europea della Gastronomia con la Lombardia Orientale e Riga nonché Capitale della Cultura Europea

Lunedì 20 giugno, in Danimarca, ha avuto luogo il conferimento del titolo di Regioni Europee della Gastronomia per l'anno 2018: Galway (Irlanda Occidentale) e North Brabant (Paesi Bassi).

Lo scorso 17 Marzo, a seguito di un’attenta analisi e valutazione delle proposte, una giuria di esperti internazionali aveva espresso il proprio parere favorevole. Tra questi, Roberta Garibaldi, Direttore scientifico del progetto Lombardia Orientale - Regione Europea della Gastronomia 2017 e membro del Board di IGCAT – Istituto Internazionale della Gastronomia, Cultura Arte e Turismo che ha esaminato le candidature valutandole in base alla pertinenza con gli obiettivi del progetto internazionale. Oltre alla valutazione delle candidature della giuria, le regioni sono state oggetto di visite mirate, proprio per verificare i requisiti e la rispondenza agli obiettivi condivisi dalla piattaforma internazionale.

I premi sono stati consegnati da Phil Hogan, European Commissioner for Agricolture and Rural Development.

Il conferimento dei premi non a caso è avvenuto nella città di Aarhus, seconda città per grandezza e importanza culturale della Danimarca dopo la capitale Copenhagen. Vivace, dinamica, ricca di storia, cultura e bellezze naturali, Aarhus è considerata una delle città più antiche della Scandinavia ed è oggi una destinazione moderna a vocazione universitaria che nel 2017 sarà Regione Europea della Gastronomia così come la Lombardia Orientale e Riga, nonché Capitale della Cultura Europea.

Questa ideale liaison fra cultura e gastronomia testimonia il valore del progetto ERG che, al di là degli obiettivi locali che ogni regione è chiamata a conseguire, favorisce in primo luogo lo sviluppo di un inedito modello di sviluppo turistico a tema food che si interseca con esperienze culturali di rilievo, oltre che lo scambio di best practice a livello internazionale fra le diverse regioni coinvolte.

Il caso della Lombardia Orientale, nominata Regione Europea della Gastronomia 2017 presenta caratteristiche singolari dal momento che propone per la prima volta un modello di partecipazione territoriale complesso, mai sperimentato prima, che coinvolge i territori di 4 grandi province - Brescia, Bergamo, Cremona e Mantova - uniti con l'obiettivo di costituire un prodotto turistico dalle caratteristiche definite che punta sulla valorizzazione e sull'esaltazione del prodotto enogastronomico di eccellenza a partire dal ricco paniere di prodotti certificati ( e non solo ) oltre a 22 ristoranti stellati Michelin a cui si aggiungono decine di ottimi indirizzi gourmet  ed esperienze che valgono il viaggio.   

Lunedì 20 giugno, in Danimarca, ha avuto luogo il conferimento del titolo di Regioni Europee della Gastronomia per l'anno 2018 assegnato a Galway (Irlanda Occidentale) e North Brabant (Paesi Bassi)

Per favorire la conoscenza del progetto italiano è in corso di definizione un calendario condiviso di partecipazione a iniziative promozionali in Italia e all'estero che si articoleranno con l'obiettivo di fare rete con le realtà internazionali come già avvenuto nel corso dell'ultima edizione di BIT, durante la quale era stato organizzato dall'Università di Bergamo e dai partner della Lombardia Orientale un convegno con la partecipazione di Riga e Aarhus entrambe insignite del titolo ERG 2017. Nel frattempo è stato varato dall'aeroporto Milano-Bergamo l'importante progetto ItalyLovesFood che si propone come vetrina delle eccellenze agroalimentari italiane e della Lombardia in particolare, con un'attenzione specifica nei confronti dei prodotti della Lombardia Orientale. Entro il mese di luglio sarà infine comunicato il calendario di iniziative che andranno a comporre  la selezione di proposte ed eventi, fra cultura ed enogastronomia, che caratterizzeranno l’offerta al pubblico di ERG 2017 sui territori delle 4 province coinvolte .

A commento della partecipazione alla assegnazione dei titoli ERG 2018 in Danimarca, la Prof. Roberta Garibaldi ha dichiarato "Oggi sono in una città che sarà European Capital of Culture nel 2017 e al contempo Regione Europea della Gastronomia 2017 a testimonianza che i due segmenti sono sempre più complementari e funzionali allo sviluppo della valorizzazione del prodotto turistico nel suo complesso. Un titolo come ERG porta nel suo DNA una prospettiva più ampia rispetto alla durata del premio stesso. Il percorso di  preparazione che sta a monte, le attività sviluppate nel corso dell'anno di lavoro e promozione assegnato ad ogni regione, se ben strutturati, possono essere portatori di un beneficio concreto e a lungo termine sul territorio a partire da una maggiore consapevolezza che si radica fra gli abitanti stessi, invitati a una rilettura positiva delle qualità e delle punte di eccellenza che caratterizzano i propri luoghi di residenza a favore, in prospettiva, dello sviluppo di una nuova cultura dell'ospitalità.” 

 

East Lombardy è regione europea
della gastronomia 2017