Iseo - di acqua e di vino
Il basso lago d’Iseo - tra natura e meraviglie d’arte

Dolci colli segnati da vigneti, campanili, torri medievali, ville in stile liberty. L’itinerario che dalla Valcalepio si inoltra fino al lago d’Iseo è un concentrato di splendore. 

Guidare con lentezza, pedalare, passeggiare, fermarsi qua e là per godersi le cantine in mezzo alle vigne della Valcalepio, avvertire il profumo dell’aria che muta a mano a mano che ti avvicini al lago, sorprendersi quando ti appare il centro di Sarnico con il suo profilo medievale. Visitare la zona del basso Iseo offre escursioni all’aria aperta e nell’arte, prelibatezze gastronomiche e, soprattutto, non smette mai di affascinare. 

Inoltrati tra le vigne della Valcalepio, in mezzo a colli di grande dolcezza che custodiscono cantine minuscole e accoglienti.
Rilassati e lasciati tentare da un bicchiere di vino e dal perfetto abbinamento con i salumi e i formaggi del territorio.
Sarnico non solo offre una vista splendida sul lago e sul paesaggio circostante, ma rivela un pregevole cuore culturale.
La Pinacoteca Bellini custodisce circa 150 opere che propongono uno spaccato dell’arte tra Cinquecento e Settecento. Da non perdere la chiesa Parrocchiale che spicca sul panorama con la maestosa ed elegante facciata.
Se fate un giro in battello potete ammirare gli splendidi giardini e il profilo di villa Faccanoni, sfolgorante modello di architettura in stile liberty.
Predore, cittadina non distante da Sarnico, non solo duplica il suo fascino specchiandosi nelle acque del lago, ma ti offre l’opportunità di visitare l’edificio termale di una villa romana del I secolo d.C.

East Lombardy è regione europea
della gastronomia 2017

I nostri partner