Festival delle paste ripiene, che bontà
La tre giorni golosa all’Eataly Smeraldo di Milano

Presso lo Smeraldo, sede milanese di Eataly, si è svolto il Festival delle paste ripiene: iniziativa volta a valorizzare un’eccellenza gastronomica della Lombardia Orientale, organizzata con la collaborazione di East Lombardy - Regione europea della Gastronomia 2017 - come sempre in partnership con S. Pellegrino.

Tra i ristoratori partecipanti, anche Andrea Leali del Casa Leali di Puegnago, nel Bresciano. “Cuoco emergente dell’anno” per la guida del Gambero Rosso 2018.

Nella prima serata, venerdì 10 novembre, si sono potuti assaggiare i Tortelli Amari di Castel Goffredo (in foto) di Paola Betta, Manuel Garbellini e Rocco Sinisi del ristorante Le Antiche Rive di Salò, in provincia di Brescia. Erano presenti anche nomi del calibro di Mario Cornali, il citato Andrea Leali, Vanni Bottura e Marzia Gandellini, Leonardo Salvini e Leonardo Lazzaroni, Paco Magri, Samuel Perico.
Il giorno successivo Antonio Cuomo del Relais San Lorenzo di Bergamo ha presentato i Tortelli di pasta di grano saraceno con ripieno di coniglio al forno, pesto di olive, spuma di salvia e pancetta nostrana. Con lui erano presenti all’Eataly Smeraldo Vanni Righi, Giuseppe Cereda, Stefano Fagioli, Vanni Bottura e Marzia Gandellini, Paco Magri, Rocco Sinisi, Leonardo Salvini e Leonardo Lazzaroni.
Per la cena, ottimi sono stati i Tortelli di Tognazzi con ripieno di tarassaco, ricotta e mascarpone con salsa noci e maggiorana di Paco Magri, del ristorante Dordoni di Cremona. In questa serata si sono gustati i piatti anche di Vanni Bottura e Marzia Gandellini, Marco Acquaroli, Rocco Sinisi, Leonardo Salvini e Leonardo Lazzaroni.
Mentre al pranzo della domenica Vanni Righi dello Scalco Grasso di Mantova ha presentato i suoi Tortelli di zucca alla mantovana. In degustazione pure le bontà firmate da Vanni Bottura e Marzia Gandellini, Antonio Cuomo, Vittorio Fusari, Rocco Sinisi, Leonardo Salvini e Leonardo Lazzaroni e Paco Magri.
Le giornate di degustazione sono state accompagnate da un calice di Franciacorta DOCG e da Acqua Panna o S.Pellegrino, un altro modo per gustare appieno l’enogastronomia del vasto territorio della Lombardia Orientale.

East Lombardy è regione europea
della gastronomia 2017