09/11/2017

Il Bontà, eccellenze enogastronomiche a Cremona

L’edizione numero 14 della kermesse sarà dedicata alle nostre migliori materie prime, ma non solo: spazio anche alle soluzioni innovative per il mondo della ristorazione e della distribuzione

Torna dall’11 al 14 novembre Il Bontà, 14° salone delle eccellenze enogastronomiche dei territori, all’interno della Fiera di Cremona. Non sono presenti solo i più grandi prodotti italiani, ma anche soluzioni innovative per il mondo della ristorazione, per la distribuzione e il foodservice, fino alle specialità birraie.

Il Bontà racchiude in sé quattro diversi saloni: quello delle eccellenze enogastronomiche, in cui buongustai e operatori si ritrovano alla ricerca di prodotti di qualità da proporre ai propri clienti o da degustare comodamente a casa. Il Bontà Tech si specializza sulle attrezzature professionali, dove le soluzioni più innovative per il mondo della ristorazione sono protagoniste non solo degli spazi espositivi, ma anche e soprattutto delle aree dimostrative a disposizione degli espositori. Free Form si occupa, invece, di chi ha esigenze speciali di alimentazione, ma nel frattempo non vuole rinunciare al piacere del buon cibo. Qui si uniscono cultura del cibo, necessità di seguire stili di alimentazione per i proprio benessere, o ancora per intolleranze o allergie, o specifiche scelte alimentari, dall’halal, al kosher, al vegan. Infine, Special Beer Expo, in cui gli amanti della birra e gli operatori potranno scoprire nuovi produttori artigianali e tecnologie per la produzione.

Quest’anno ci si prepara anche alla manifestazione “Be Italian – you are what you eat & drink”, che si terrà a New York dal 4 al 6 marzo del nuovo anno nell’ambito di International Restaurant & FoodService Show

Quest’anno ci si prepara anche alla manifestazione Be Italian – you are what you eat & drink, che si terrà a New York dal 4 al 6 marzo del nuovo anno nell’ambito di International Restaurant & FoodService Show. Gli Stati Uniti sono infatti un potenziale mercato di 40 milioni di foodies che spendono 88 miliardi di dollari per comprare prodotti di alta qualità, tra questi moltissimi prodotti made in Italy.

Alcuni eventi da segnalare sono lo show cooking “I dolci gluten free” con Paco Magri, l’11 novembre alle 11; “I formaggi nella cucina cremonese della tradizione” il 12 alle ore 14, in cui si parlerà di eccellenze in campo caseario riconosciute in tutto il mondo, come il Grana Padano o il Provolone. O ancora alle 11 il cooking show “Tortello cremasco vs Tortello mantovano”, prodotti PAT del territorio East Lombardy, come pure i formaggi citati. Annamaria Marini ne spiegherà le differenze e soprattutto racconterà come cucinarli senza glutine. O ancora il 14 novembre alle 11 è in programma il seminario “Il valore delle certificazioni bio: come fare”, in cui si narrerà cosa è necessario dal punto di vista normativo e quali sono i risultati che ci si può attendere dal mercato, dedicato ai produttori che vogliono esplorare il mondo del biologico e comprenderne le opportunità commerciali.

L’orario di apertura va dalle 10 alle 20; martedì 14, ultimo giorno di fiera, l’orario d’entrata terminerà alle 18. Il costo del biglietto è di 7€, 5€ il ridotto, mentre l’ingresso è omaggio per gli operatori professionali previa registrazione sul sito ilbonta.it

di Chiara Nicolini

East Lombardy è regione europea
della gastronomia 2017