ASTINO NEL GUSTO… IN 5 FOTO
Scatti della grande kermesse tenutasi a Bergamo

Durante il weekend del 13, 14 e 15 ottobre il monastero di Astino, proprio a fianco della città di Bergamo, è stata la location eccezionale di una grande kermesse enogastronomica: Astino nel Gusto. Pensato come evento clou orobico nel progetto East Lombardy in collaborazione con S.Pellegrino, ha visto protagonisti le eccellenze gastronomiche ed enologiche tipiche della Lombardia orientale.

Ogni sera degustazioni, show cooking e la possibilità di assaggiare i piatti migliori dei locali più in vista del territorio, con in più la presenza di uno chef guest speciale: Antonia Klugmann il primo giorno, Davide Oldani e Heinz Beck sabato, Carlo Cracco, Antonino Cannavacciuolo e i “padroni di casa” Enrico, Francesco e Roberto Cerea domenica sera.

[foto di Fabio Toschi]

La tre giorni con cento ristoratori dell’enogastronomia lombarda, tra cuochi, pasticceri, pizzaioli, vignaioli, artigiani del gusto e produttori, ha chiamato a raccolta migliaia di appassionati.
La serata conclusiva di domenica, con quasi 1100 presenze, è stata battezzata dai fratelli Cerea con la loro Polenta bergamasca con funghi porcini, Taleggio e pasta di salame. Cracco ha preparato il suo Uovo affumicato, mentre Cannavacciuolo ha portato in assaggio Plin di Gorgonzola, cozze e limone.
Alcuni nomi di spicco presenti durante i 3 giorni di festa: Philippe Léveillé, Sergio Carboni, Romano Tamani, Marco e Vittorio Colleoni, Alessia Mazzola, Federico Malinverno, Stefano Cerveni, Fabio Abbattista, Vittorio Fusari, Antonio Cuomo, solo per citarne una piccola parte.
Il servizio è stato curato nei dettagli dai Cerea e dai ragazzi di sala e cucina dell’istituto Alfredo Sonzogni di Nembro, dell’alberghiero di San Pellegrino Terme, dalla fondazione Ikaros di Grumello del Monte e dall’iSchool e istituto Galli di Bergamo.

East Lombardy è regione europea
della gastronomia 2017