02/11/2017

Festival delle paste ripiene, East Lombardy a Eataly Smeraldo

Dal 10 al 12 novembre un itinerario alla scoperta della grande tradizione della Lombardia Orientale. Protagonisti 15 tra chef e artigiani scelti tra i migliori interpreti della pasta ripiena

Se l'Italia è il Paese della pasta, il territorio compreso tra Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova (ossia East Lombardy, Regione Europea della Gastronomia 2017 in partnership con Acqua Panna-S.Pellegrino, Consorzio Franciacorta e Grana Padano) è certamente la patria della pasta ripiena, una prelibatezza da gustare al ristorante così come nella versione casalinga, con la sfoglia stesa a mano, pronta ad accogliere un ripieno ricco e multiforme.

Vero e proprio scrigno di bontà, la pasta ripiena racchiude in un velo che può essere sottile o più consistente, liscio o poroso - dipende da tradizione, abilità, equilibrio - un'esplosione di aromi che rimandano alle eccellenze locali, ma che a volte di sposano con richiami quasi esotici, di cacao e di spezie. Perché nella pasta ripiena si esprime al meglio il territorio, ma anche la sua voglia di dialogare con il resto del mondo. 

Che siano tortelli mantovani o cremaschi, casoncelli bresciani o bergamaschi, agnoli o ravioli, ognuno è ricco di personalità: alcune specialità propongono ripieni dalle note vegetali e fresche; altri sono a base di carne, golosi. Ed è bello anche scoprire il rimando a sapori antichi, rinascimentali, quando le barriere tra dolce e salato non esistevano, o quasi.

Eataly Smeraldo ospiterà 15 fra i più rappresentativi chef e artigiani di East Lombardy invitati a proporre un'antologia di paste ripiene. In copertina Tortello Amaro di Castel Goffredo del ristorante Le Antiche Rive di Salò (Brescia)

Quindici protagonisti, tra chef e artigiani scelti tra i migliori interpreti della tradizione della pasta ripiena della Lombardia Orientale, si alterneranno dal 10 al 12 novembre a Eataly Smeraldo.

GLI ORARI:

- Venerdì 10 novembre, dalle ore 18.00 alle ore 23.00

- Sabato 11 novembre, dalle ore 11.00 alle ore 15.00 e dalle ore 18.00 alle ore 23.00

- Domenica 12 novembre, dalle ore 11.00 alle ore 15.00

Il programma propone un itinerario alla scoperta della migliore tradizione del territorio con la possibilità di gustare una serie di assaggi a scelta proposti ognuno al costo di 5€ da abbinare a un calice di Franciacorta DOCG e ad Acqua Panna o S.Pellegrino.

Di seguito il programma completo e tutte le proposte di chef e artigiani. 

 

VENERDI 10 NOVEMBRE, DALLE 18 ALLE 23

Samuel Perico - Trattoria Sant'Ambreous, Bergamo: Casoncelli alla bergamasca

Mario Cornali - Collina, Almenno San Bartolomeo (Bergamo): Mezzelune ripiene di agnello bergamasco, crema di Formai de Mut e ristretto di amaro

Vanni Bottura e Marzia Gandellini - pastificio Genuitaly, Bigarello (Mantova): Agnoli mantovani

Paola Betta e Manuel Garbellini con lo chef Rocco Sinisi - Le Antiche Rive, Salò (Brescia): L'Originale Tortello Amaro di Castel Goffredo

Leonardo Salvini e Leonardo Lazzaroni - pastificio Tradizioni Padane, Gottolengo (Brescia): Torteli di zucca

Andrea Leali - Casa Leali, Puegnago del Garda (Brescia): Casoncello con le verdure d'autunno

Paco Magri - Dordoni, Cremona: Tortelli di Tognazzi con ripieno di tarassaco, ricotta e mascarpone con salsa noci e maggiorana

 

SABATO 11 NOVEMBRE, DALLE 11 ALLE 15

Vanni Righi - Lo Scalco Grasso, Mantova: Ravioli ripieni di brasato d'asino con il suo sugo

Vanni Bottura e Marzia Gandellini - pastificio Genuitaly, Bigarello (Mantova): Tortelli di zucca

Giuseppe Cereda - Cucina Cereda, Ponte San Pietro (Bergamo): Casoncello al Taleggio di Peghera, brodo di funghi di Mezzoldo e tartufo nero di Bracca

Antonio Cuomo - Relais San Lorenzo, Bergamo: Tortelli di pasta di grano saraceno con ripieno di coniglio al forno, pesto di olive, spuma di salvia e pancetta nostrana

Stefano Fagioli - Trattoria Via Vai, Ripalta Cremasca (Cremona): Tortelli Cremaschi ripieni di amaretto al cacao, uvetta sultanina, biscotto mostaccino, cedro e mentina con burro e Grana Padano DOP

Paco Magri - Dordoni, Cremona: Tortelli di Tognazzi con ripieno di tarassaco, ricotta e mascarpone con salsa noci e maggiorana

Paola Betta e Manuel Garbellini con lo chef Rocco Sinisi - Le Antiche Rive, Salò (Brescia): L'Originale tortello Amaro di Castel Goffredo

Leonardo Salvini e Leonardo Lazzaroni del pastificio Tradizioni Padane, Gottolengo (Brescia): Tortelli ripieni di Alto Garda vegetale e pere

 

SABATO 11 NOVEMBRE, DALLE 18 ALLE 23

Vanni Bottura e Marzia Gandellini - pastificio Genuitaly, Bigarello (Mantova): Tortelloni di zucca

Marco Acquaroli - Dispensa Pani e Vini, Adro (Brescia): Tortelli al Bagòss e pepe di Timut

Paola Betta e Manuel Garbellini con lo chef Rocco Sinisi - Le Antiche Rive, Salò (Brescia): L'Originale tortello Amaro di Castel Goffredo

Leonardo Salvini e Leonardo Lazzaroni del pastificio Tradizioni Padane, Gottolengo (Brescia): Tortelli ripieni di Salva Cremasco DOP ed erbette

Paco Magri - Dordoni, Cremona: Tortelli di Tognazzi con ripieno di tarassaco, ricotta e mascarpone con salsa noci e maggiorana

 

DOMENICA 12 NOVEMBRE, DALLE 11 ALLE 15

Vanni Righi - Lo Scalco Grasso, Mantova: Tortelli di zucca mantovana

Vanni Bottura e Marzia Gandellini - pastificio Genuitaly, Bigarello (Mantova): Agnoli mantovani

Antonio Cuomo - Relais San Lorenzo, Bergamo: Tortelli di pasta di grano saraceno con ripieno di coniglio al forno, pesto di olive, spuma di salvia e pancetta nostrana

Vittorio Fusari - WineGate Franciacorta all'Aeroporto di Milano Bergamo, Orio al Serio (Bergamo): Ravioli di erbette selvatiche di Franciacorta, basilico, lumache, crema affumicata di cipolle e olio nuovo

Paola Betta e Manuel Garbellini con lo chef Rocco Sinisi - Le Antiche Rive, Salò (Brescia): L'Originale Tortello Amaro di Castel Goffredo

Leonardo Salvini e Leonardo Lazzaroni del pastificio Tradizioni Padane, Gottolengo (Brescia): Tortelli al Bagòss

Paco Magri - Dordoni, Cremona: Tortelli di Tognazzi con ripieno di tarassaco, ricotta e mascarpone con salsa noci e maggiorana

East Lombardy è regione europea
della gastronomia 2017