“Cremona per Ugo”, ricordando Tognazzi
Cinema e cibo nella kermesse fino a fine novembre

Per il terzo anno consecutivo la città del torrone, Cremona, festeggia Ugo Tognazzi, uno dei suoi figli più amati, venuto a mancare quasi trent’anni fa nella capitale, ma mai dimenticato dai suoi concittadini.

La kermesse ”Cremona per Ugo” è iniziata da pochi giorni e continuerà durante tutto il mese di novembre, facendo del capoluogo lombardo una fucina di mostre ed eventi incentrati sul cinema, ma non solo. Perché è ben nota la passione di Tognazzi per il buon cibo…

Il festival si svolge in collaborazione con la famiglia dell’artista e il Comitato Tognazzi. Quest’anno il via ufficiale ha previsto un seminario di studi e un approfondimento sui film “invisibili” di Tognazzi degli anni ’60. Si terminerà il 30 novembre con la premiazione del film “Figli della notte” di Manuel De Sica, cui verrà dedicato il premio Tognazzi.
Ma essendo Cremona nel pieno territorio East Lombardy, si è pensato anche alla gastronomia: per tutta la durata del festival molti ristoranti del territorio parteciperanno a un concorso, indetto dalla Strada del Gusto Cremonese, collaterale a “Cremona per Ugo”, proponendo all’interno dei loro menu un piatto ispirato all’attore o alle ricette contenute all’interno dei suoi libri di cucina. Il migliore verrà premiato con un’opera d’arte dell’artista Luca Bray, esclusivamente creata per l’occasione: la cerimonia si svolgerà domenica 26 novembre sul palco di Piazza del Comune in occasione della giornata conclusiva della Festa del Torrone. Ph. Pietro Madaschi
Le votazioni dei piatti avverranno tramite i giudizi di una giuria tecnica, seguendo alcuni parametri, tra cui aspetto visivo e impiattamento, qualità di cottura, equilibrio dei sapori, consistenza in bocca, sensazioni olfattive e gustative, valutazione abbinamenti e originalità della proposta. Una vera e propria competizione culinaria volta a premiare il piatto che più di tutti gli altri possa ricordare l’attore. [Il pollo ruspante (di Ugo Gregoretti), episodio del film Ro.Go.Pa.G. (di Rossellini, Godard, Pasolini, Gregoretti, 1963), ph. Divo Cavicchioli (Centro Cinema Città di Cesena)]
Fino al 30 dicembre nel Museo del manifesto cinematorgrafico di Milano si terrà la mostra “Il cinema di Ugo Tognazzi” attraverso manifesti d’autore, in cui 33 grafici propongono manifesti “rifatti” dei film dell’attore, attraverso i quali si potrà ripercorrere la sua intera carriera. Info all’indirizzo mail info.turismo@comune.cremona.it o al numero 0372.407081.

East Lombardy è regione europea
della gastronomia 2017