06/10/2017

Profumi di mosto, winelovers a raccolta

Domenica 8 ottobre torna per il 16° anno il goloso itinerario enogastronomico tra le cantine della Valtenesi. Saranno 21 le aziende protagoniste, divise in tre itinerari

Appassionati winelovers a raccolta: è arrivato l’autunno e sul Garda bresciano si rinnova come ogni anno l’appuntamento di fine vendemmia con “Profumi di mosto”, il goloso itinerario enogastronomico tra le cantine della Valtenesi. In questa sedicesima edizione saranno ben 21 le aziende del comprensorio che, domenica 8 ottobre dalle 11 alle 18, apriranno le porte ad appassionati, esperti e neofiti di vino, per una giornata alla scoperta delle atmosfere suggestive dell’autunno gardesano. Le cantine partecipanti sono state suddivise in tre itinerari articolati fra le colline moreniche del Garda, da Pozzolengo a Desenzano e fino a San Felice del Benaco, attraverso i Comuni dell’entroterra come Muscoline, Calvagese, Bedizzole, Lonato e Puegnago e quelli rivieraschi come Moniga, Manerba e Padenghe.

Tra i profumi dell’uva da poco pigiata e in un clima di particolare accoglienza, il circuito proporrà degustazioni di vini prodotti in prevalenza con uve del vitigno autoctono Groppello, dal Chiaretto ai rossi, abbinati a piatti realizzati in collaborazione con gli chef di alcuni fra i migliori ristoranti della zona, oppure accostati a specialità della cantina stessa o a prodotti della tradizione gastronomica bresciana e non solo: polenta e pestom, risotti, ravioli e zuppe, lo spiedo, lo stracotto, e code di gambero flambè. Riflettori puntati, tra l’altro, sulla prima vendemmia della nuova Doc Riviera del Garda Classico, il cui disciplinare entra in vigore proprio con la campagna in corso.

Riflettori puntati, tra l’altro, sulla prima vendemmia della nuova Doc Riviera del Garda Classico, il cui disciplinare entra in vigore proprio con la campagna in corso

Non solo enogastronomia: “Profumi di mosto” è anche un traguardo. La formula, di consolidato successo, ha consentito alla manifestazione del Consorzio Valtènesi di diventare un appuntamento apprezzato soprattutto da un pubblico giovane e in costante crescita (basti pensare che l’edizione dello scorso anno ha chiamato a raccolta oltre 1500 appassionati da tutta Italia) come occasione ideale per approfondire la conoscenza del territorio, per confrontarsi direttamente con i vignaioli e conoscere la loro filosofia produttiva.

Per ogni percorso è disponibile un carnet da 9 esperienze degustative (7 cantine più una cantina jolly e il gran finale in Villa Galnica a Puegnago, dove verrà allestito un banco d’assaggio che raccoglierà tutte le produzioni) al costo di 30 euro. Per partecipare, è sufficiente rifornirsi del carnet da 9 degustazioni in prevendita a 25 euro sul sito profumidimosto.it/ o in vendita in loco il giorno stesso.

di Alda Fantin

East Lombardy è regione europea
della gastronomia 2017