10/08/2017

A Crema i cinque giorni del tortello

Torna l’evento Tortelli & Tortelli, dedicato alla ghiotta specialità locale ma non solo: protagoniste anche tante altre specialità gastronomiche, poi musica, dibattiti e persino un po’ di sport

La ricetta dei tortelli cremaschi non si perde nella notte dei tempi, ma di certo affonda le proprie radici storiche nel Medioevo, quando Crema era sotto la dominazione veneziana. A testimoniarlo ci sono le ricette degli stessi tortelli, gelosamente custodite e tramandate da padre in figlio, che raccontano di un disco di pasta ripiegato su se stesso dopo la farcitura con amaretti, spezie, canditi e uva passa.

Una tradizione che non ha mai perso vigore diventando di recente l’elemento fondante di Tortelli & Tortelli, evento che ritorna nella sua appendice estiva dal 12 al 16 agosto in piazza Aldo Moro a Crema. Un momento, promosso come di consueto dall’associazione Tavole Cremasche di cui fanno parte sei ristoratori (Bistek di Trescore Cremasco, Hostaria San Carlo di Colombare di Moscazzano, Il Ridottino e Quin di Crema, Tre Rose di Castelleone e Volpi di Nosadello di Pandino) e sostenuto da East Lombardy, Regione europea della Gastronomia; Proloco Crema, Carnevale Cremasco, I Mondi di Carta e Made In Crema.

Durante la manifestazione oltre ai tortelli cremaschi saranno serviti, a pranzo e a cena, molti altri piatti della tradizione cremasca, come salva e tighe, spongarda e torta bertolina

NON SOLO TORTELLI. Nei 5 giorni della manifestazione oltre ai tortelli cremaschi saranno serviti, a pranzo e a cena, molti altri piatti della tradizione cremasca: salva e tighe, spongarda e torta bertolina. Ogni sera, invece, insieme all’intrattenimento musicale, un piatto a tema tra stracotto con polenta, pesciolini fritti, salva in crosta, coniglio in crosta, oltre naturalmente a sua maestà il tortello cremasco realizzato rigorosamente a mano, affiancherà le altre proposte.

 

EVENTI SPECIALI. Domenica 13 non ci si limiterà ad assaggiare i tortelli cremaschi: se ne parlerà in un dibattito con Isabella Radaelli, Manuela Nichetti, Vincenzo Cappelli, Amilcare Cazzamalli, Anna Maria Mariani e la moderazione di Antonio Guerini. Mercoledì, invece, nell’ultimo giorno della manifestazione, è in programma l’Aperunning, una camminata (o corsa per chi lo vorrà) che si concluderà con una degustazione all’ombra del tendone di Tortelli & Tortelli.

di Mariella Caruso

East Lombardy è regione europea
della gastronomia 2017