Food&Science, la sfida vinta di Mantova
Un successo la prima edizione della kermesse

Si è conclusa la prima edizione del Food&Science Festival a Mantova, uno straordinario evento che ha saputo raccontare l’indissolubile legame tra scienza e cibo.

Al centro dei riflettori la convergenza tra rispetto dell'ambiente, valorizzazione del territorio e progresso tecnologico e scientifico.

La tre giorni di incontri, spettacoli, mostre, laboratori e iniziative collaterali ha registrato oltre 16.000 presenze, una partecipazione attiva ed entusiasta che ha apprezzato il focus sul tema della nutrizione alla luce dell'esplosione demografica e delle opportunità offerte dalla scienza per la produttività agricola.
Il pubblico si è diviso fra oltre 200 eventi che hanno registrato il tutto esaurito e ha potuto ascoltare più di 100 ospiti di rilievo nazionale e internazionale, esplorando la storia del cibo, la sua evoluzione e, soprattutto, le sue prospettive di fronte alle grandi sfide che ci vengono poste dal futuro.
Decine di laboratori si sono intrecciati con gli altri appuntamenti in programma, offrendo a tutti, con attività per ragazzi e adulti, la possibilità di toccare con mano la magia del cibo, dei materiali che lo compongono e delle tecniche che l’uomo ha sviluppato per produrlo.
Il Festival è stato un successo di pubblico e coinvolgimento anche online tramite i social network, soprattutto su Facebook, che ha raggiunto 120.740 persone, e su Twitter, che ha registrato 95.300 visualizzazioni dei tweet. La grande spinta propulsiva che ha dato il via a questa prima edizione, dimostrata da tutti coloro che hanno affollato sale, piazze, laboratori e mostre, è destinata a proseguire nella primavera 2018, con il secondo appuntamento per raccontare scienza, innovazione ed eccellenze alimentari del nostro territorio.

East Lombardy è regione europea
della gastronomia 2017