03/03/2017

Alimentazione sana e cibo salutare, se ne parla a Bergamo

Sesta edizione di “Comunicazione sociale e sostenibilità”: quest’anno focus sul rapporto tra qualità della vita e ciò che mangiamo. Lunedì 13 il prossimo incontro

L’Università di Bergamo continua la campagna di sensibilizzazione alle tematiche della comunicazione sociale con la sesta edizione di “Comunicazione sociale e sostenibilità”, un ciclo di incontri del Corso di Laurea in Comunicazione, Informazione ed Editoria, che quest’anno verterà sul rapporto tra qualità della vita, cibo e salute, con un focus sul problema impellente dello spreco alimentare.

Uno spazio ideale di confronto fra ricercatori e operatori del territorio: da sei anni Francesca Forno, Giorgia Paleari e Vittorio Montieri, docenti dell’Università di Bergamo (rispettivamente di Sociologia dei consumi, Psicologia della comunicazione e Comunicazione pubblicitaria) uniscono le forze e le competenze per presentare a studenti e non le strategie vincenti con le quali mettere in atto una buona comunicazione sociale. Gli incontri si sono avvalsi negli scorsi anni di ospiti autorevoli, a cominciare da Serge Latouche, celebre economista e filosofo, Roberta Paltrinieri (sociologa autrice di “Felicità Responsabile”), Stefano Bartolini (autore del “Manifesto per la felicità”) e Stefano Boni, antropologo e padre del libro “Homo Comfort”. «Sono molto soddisfatta dell’interesse riscosso dal seminario non solo tra gli studenti, ma anche tra gli operatori del territorio. Negli anni sono stati diversi gli operatori del terzo settore, ma anche impegnati nel settore pubblico, che hanno partecipato», ha commentato la professoressa Forno, co-direttrice e fondatrice dell’Osservatorio CORES, gruppo di ricerca sulle pratiche e le reti nelle economie sostenibili.

Scopo della comunicazione sociale è aumentare il livello d’informazione dei cittadini relativamente a problemi di interesse generale, nella prospettiva di incentivare comportamenti e atteggiamenti positivi e convogliare le energie verso obiettivi comuni quali la sostenibilità ambientale e sociale

La comunicazione sociale rappresenta un importante strumento di conoscenza e consapevolezza a servizio dello Stato e delle organizzazioni senza scopo di lucro che non a caso hanno sviluppato negli anni un’attenzione crescente nei confronti degli strumenti offerti da questo settore. Scopo della comunicazione sociale è aumentare il livello di informazione dei cittadini relativamente a problemi di interesse generale, nella prospettiva di incentivare comportamenti e atteggiamenti positivi e convogliare le energie verso obiettivi comuni quali la sostenibilità ambientale e sociale.

Il ciclo di seminari introdurrà le strategie, i linguaggi e gli strumenti utilizzati in questo tipo di comunicazione presentando casi concreti e offrendo l’opportunità di discutere con chi fa comunicazione per progettare insieme il futuro e allargare la base delle risorse, sia sociali che ambientali.

 

Il programma degli incontri:

  • Lunedì 13 marzo, ore 14-16 Comunicare la salute, Andrea Fontanot, Brand Strategy Director – Bulkington
  • Venerdì 7 aprile, ore 11-13 Promuovere la corretta alimentazione nella ristorazione scolastica attraverso un progetto di riduzione degli scarti di cibo e il recupero ai fini solidaristici, Lucia Antonioli e Daniela Parodi, ATS Bergamo
  • Venerdì 12 maggio, ore 11-13 Incontro conclusivo di presentazione del libro “Quando il cibo si fa benessere. Alimentazione e qualità della vita” con Paolo Corvo, Università degli Studi di Scienze Gastronomiche

Tutti gli incontri si svolgeranno presso l’aula 7 della sede di via Pignolo dell’Università degli Studi di Bergamo.

Per informazioni scrivere a cores@unibg.it

 

Di Alda Fantin

 

East Lombardy è regione europea
della gastronomia 2017

I nostri partner