21/10/2016

Un convegno sui mercati contadini

Appuntamento a San Giorgio di Mantova in occasione del X° anniversario del mercato contadino della città dei Gonzaga

Il 26 ottobre del 2006, il Consorzio agrituristico mantovano realizzò sul Lungorio di Mantova uno dei primi mercati contadini attivi in Italia e diede un contributo importante all’elaborazione del Decreto ministeriale 20 novembre 2007, che istituì legalmente i mercati di vendita diretta degli agricoltori. Da quel giorno il numero dei mercati contadini promossi dal Consorzio si è notevolmente ampliato e attualmente sono ben 27 i mercati in attività, distribuiti tra le province di Mantova, Brescia, Cremona, Milano e Verona.

L’obiettivo è di sottolineare le opportunità offerte dai mercati contadini per i consumatori e per il consolidamento dell’economia locale, mettere a confronto le varie esperienze e presentare al Ministero un pacchetto di proposte

Lunedì 24 ottobre 2016, dalle 15,15 in poi, il Consorzio ha organizzato presso l’agriturismo Costavecchia a San Giorgio di Mantova un convegno di confronto con le migliori esperienze americane e inglesi. Interverranno, infatti, la dott.ssa Sarah Elliot, direttore del mercato contadino di Madison, capoluogo dello Stato americano del Wisconsin, il Dott. Kardien Geb Gebrands, direttore della rete di vendita diretta inglese “Fresh and local”, la professoressa Flaminia Ventura, dell’università di Perugia, il Senatore Luigi Gaetti, della Commissione Agricoltura del Senato, l’Onorevole Marco Carra, della Commissione agricoltura della Camera ed il vicesindaco di Mantova, Giovanni Buvoli.

L’obiettivo del convegno è di sottolineare le opportunità offerte dai mercati contadini per i consumatori e per il consolidamento dell’economia locale, mettere a confronto le varie esperienze e presentare al Ministero un pacchetto di proposte che integrino il DM 20 novembre 2007, con cui vennero istituiti, a suo tempo, i mercati contadini in Italia.

East Lombardy è regione europea
della gastronomia 2017