PISTO

Descrizione

Il Pisto è un prodotto tipico della provincia di Mantova, simile al cotechino, che ha origine dall’utilizzo dell’impasto residuo della produzione dei salami. È un insaccato da mangiare cotto, ottenuto con la macinazione di carni di maiale, pancetta, spalla del maiale, sale, pepe e aglio. Di consistenza morbida, non ha caratteristiche proprie di forma, peso e pezzatura perché l’impasto assume la forma del contenitore in cui è riposto.


Viene bollito e consumato caldo con contorno di polenta o viene utilizzato come condimento nel famoso “Risotto alla pilota”, prelibatezza locale certificata De.Co, la cui ricetta è stata regolarmente depositata nel 1990. Oggi il Pisto è riconosciuto come Prodotto Agroalimentare Tradizionale per la regione Lombardia (P.A.T.).

La sua produzione vede la macinazione di scamone suino, pancetta suina e spalla suina uniti a sale, pepe garofanato, aglio e vino. Il processo prevede una prima fase di mondatura delle carni, la preparazione della concia con un generoso utilizzo di aglio, la successiva macinazione a grana medio grossa (7-8 mm), l’aggiunta della concia e un’accurata miscelazione finale.

Continua

Il Pisto è un prodotto tipico della provincia di Mantova, simile al cotechino, che ha origine dall’utilizzo dell’impasto residuo della produzione dei salami. È un insaccato da mangiare cotto, ottenuto con la macinazione di carni di maiale, pancetta, spalla del maiale, sale, pepe e aglio. Di consistenza morbida, non ha caratteristiche proprie di forma, peso e pezzatura perché l’impasto assume la forma del contenitore in cui è riposto.


Viene bollito e consumato caldo con contorno di polenta o viene utilizzato come condimento nel famoso “Risotto alla pilota”, prelibatezza locale certificata De.Co, la cui ricetta è stata regolarmente depositata nel 1990. Oggi il Pisto è riconosciuto come Prodotto Agroalimentare Tradizionale per la regione Lombardia (P.A.T.).

La sua produzione vede la macinazione di scamone suino, pancetta suina e spalla suina uniti a sale, pepe garofanato, aglio e vino. Il processo prevede una prima fase di mondatura delle carni, la preparazione della concia con un generoso utilizzo di aglio, la successiva macinazione a grana medio grossa (7-8 mm), l’aggiunta della concia e un’accurata miscelazione finale.

Dove puoi trovare questo prodotto

Stagionalità

Il Pisto viene prodotto tutto l’anno 

Curiosità

Il Riso alla pilota è un tradizionale piatto della tradizione popolare mantovana che deve il suo nome agli operai che erano addetti alla pilatura del riso, chiamati appunto "piloti" o "pilarini". La tradizione vuole il risotto sgranato con il pisto servito a cupola.

Da non perdere nei dintorni

GARDA COLLI MANTOVANI DOC

East Lombardy è regione europea
della gastronomia 2017