In auto d’epoca tra i vigneti

Descrizione

Un itinerario di due giorni che coniuga natura, arte ed enogastronomia percorrendo dolci colli costellati da castelli, pregiate vigne e paesaggi deliziosi.

Per due giorni, potrete immergervi tra le bellezze culturali ed enogastronomiche della Franciacorta e del lago d’Iseo: alla visita di abbazie, monasteri, castelli, case quattrocentesche, mausolei trecenteschi e nuclei medievali si affiancano percorsi tra cantine della zona, inclusivi di degustazioni degli squisiti vini qui prodotti, ed escursioni e passeggiate alla scoperta di piccoli tesori naturalistici, come Montisola, l’isola lacustre più grande d’Europa, e le “piramidi” di terra di Zone. 

Il tutto al volante di una spider di altri tempi, che potrete scegliere tra le molte disponibili. 


Il primo giorno è dedicato alla Franciacorta, con visita all’Abbazia di Rodengo Saiano con i suoi magnifici affreschi e i suggestivi Chiostri, ai Castelli di Passirano e di Bornato, magnificamente conservati, e al Monastero di S.Pietro in Lamosa a Provaglio d’Iseo.

Ovviamente, non manca una visita ad alcune delle numerose cantine del territorio, ove è possibile assaporare gli squisiti vini che proprio da questa zona prendono il nome, oltre alla possibilità di fare passeggiate che portano a scoprire piccoli tesori naturalisitici come le cascate nei pressi di Monticelli Brusati, le Torbiere di Provaglio d’Iseo o la deliziosa chiesa di S.Maria del Corno, posta sulla sommità di un colle da cui è possibile godere di un magnifico scorcio sul Lago d’Iseo.

Terminata la visita in Franciacorta, ci si dirige al Lago d’Iseo, le cui bellezze segneranno la seconda giornata, visitando il centro storico di Iseo con la quattrocentesca “Casa Quadra” ed il trecentesco Mausoleo degli Oldofredi e cenando romanticamente in riva al lago.
Pernottamento previsto a Iseo o in un agriturismo dell’entroterra e poi via, il secondo giorno, a percorrere la strada che costeggia il Lago.

Prima tappa Montisola, l’isola lacustre più grande d’Europa, disseminata di villaggi di pescatori, famosi anche per la maestria con cui realizzano eccellenti reti da pesca.

Saliti di nuovo sulla spider, d’obbligo una leggera deviazione nell’entroterra orientale del Lago d’Iseo per raggiungere Zone e le sue “piramidi” di terra, curioso ed originalissimo fenomeno geologico.

L’itinerario prosegue verso nord, arrivando a Lovere con il suo nucleo medievale caratterizzato dalle antiche torri, dalla chiesa di S.Giorgio e dal neoclassico Palazzo Tadini.
Si completa il giro del Lago d’Iseo percorrendo la strada che costeggia il lago assaporando le ultime emozioni che questo itinerario ci ha regalato durante i momenti passati al volante di una spider d’altri tempi.

Per maggiori informazioni, visitate il sito

Continua

Un itinerario di due giorni che coniuga natura, arte ed enogastronomia percorrendo dolci colli costellati da castelli, pregiate vigne e paesaggi deliziosi.

Per due giorni, potrete immergervi tra le bellezze culturali ed enogastronomiche della Franciacorta e del lago d’Iseo: alla visita di abbazie, monasteri, castelli, case quattrocentesche, mausolei trecenteschi e nuclei medievali si affiancano percorsi tra cantine della zona, inclusivi di degustazioni degli squisiti vini qui prodotti, ed escursioni e passeggiate alla scoperta di piccoli tesori naturalistici, come Montisola, l’isola lacustre più grande d’Europa, e le “piramidi” di terra di Zone. 

Il tutto al volante di una spider di altri tempi, che potrete scegliere tra le molte disponibili. 


Il primo giorno è dedicato alla Franciacorta, con visita all’Abbazia di Rodengo Saiano con i suoi magnifici affreschi e i suggestivi Chiostri, ai Castelli di Passirano e di Bornato, magnificamente conservati, e al Monastero di S.Pietro in Lamosa a Provaglio d’Iseo.

Ovviamente, non manca una visita ad alcune delle numerose cantine del territorio, ove è possibile assaporare gli squisiti vini che proprio da questa zona prendono il nome, oltre alla possibilità di fare passeggiate che portano a scoprire piccoli tesori naturalisitici come le cascate nei pressi di Monticelli Brusati, le Torbiere di Provaglio d’Iseo o la deliziosa chiesa di S.Maria del Corno, posta sulla sommità di un colle da cui è possibile godere di un magnifico scorcio sul Lago d’Iseo.

Terminata la visita in Franciacorta, ci si dirige al Lago d’Iseo, le cui bellezze segneranno la seconda giornata, visitando il centro storico di Iseo con la quattrocentesca “Casa Quadra” ed il trecentesco Mausoleo degli Oldofredi e cenando romanticamente in riva al lago.
Pernottamento previsto a Iseo o in un agriturismo dell’entroterra e poi via, il secondo giorno, a percorrere la strada che costeggia il Lago.

Prima tappa Montisola, l’isola lacustre più grande d’Europa, disseminata di villaggi di pescatori, famosi anche per la maestria con cui realizzano eccellenti reti da pesca.

Saliti di nuovo sulla spider, d’obbligo una leggera deviazione nell’entroterra orientale del Lago d’Iseo per raggiungere Zone e le sue “piramidi” di terra, curioso ed originalissimo fenomeno geologico.

L’itinerario prosegue verso nord, arrivando a Lovere con il suo nucleo medievale caratterizzato dalle antiche torri, dalla chiesa di S.Giorgio e dal neoclassico Palazzo Tadini.
Si completa il giro del Lago d’Iseo percorrendo la strada che costeggia il lago assaporando le ultime emozioni che questo itinerario ci ha regalato durante i momenti passati al volante di una spider d’altri tempi.

Per maggiori informazioni, visitate il sito

East Lombardy è regione europea
della gastronomia 2017