Pizzighettone

Descrizione

A circa 20 km a ovest di Cremona, ad altrettanti da Piacenza, a solo 1 km dal confine con la provincia di Lodi e a circa 60 da Milano, Pizzighettone Città Murata di Lombardia presenta una cerchia di mura bastionate tra le più integre ed originali dell'Italia settentrionale. Raro esempio di fortificazione militare concepita nel Medioevo, data a partire dal sec. XII ed è stata aggiornata e perfezionata tra il XVI e il XIX secolo. La struttura difensiva costituisce una straordinaria testimonianza di architettura militare.

I musei del borgo offrono la possibilità di ripercorrere a ritroso nel tempo la storia della città murata e della vita della popolazione nel corso dei secoli. Tra questi conserva importanti testimonianze il Museo Civico con sei sezioni (dalla Preistoria all'Età Contemporanea) con la nuova sezione dedicata alle Ceramiche Rinascimentali, stoviglie e vettovaglie di una mensa ufficiali di stanza a Pizzighettone, rinvenute grazie ad un particolare scavo sotto le mura, all'interno del fossato fortilizio. Reperti e testimonianze sono conservate inoltre nei Musei delle Mura: Arti e Mestieri di una Volta e Delle Prigioni.


Oltre alla prerogativa di città fortificata ed esempio ancora oggi sopravvissuto di tipica architettura da guerra, sono due le principali caratteristiche della Città Murata: avere un centro storico interamente lambito da mura, a cavallo di un fiume (l'Adda) e avere strutture murarie non terrapienate (come quelle di numerose altre città italiane) ma vuote al loro interno, caratterizzate da una sequenza mozzafiato di ambienti a volta di botte: le Casematte, un tempo alloggio di truppe di stanza a Pizzighettone (ospitavano guarnigioni di oltre 2 mila soldati) ed oggi riutilizzate per iniziative di vario genere, da eventi fieristici ad appuntamenti artistico culturali, mostre, rassegne, meeting e convegni, oltre che essere affittate come location per eventi e cerimonie private.

La chiesa parrocchiale di San Bassiano, di stile romanico col tipico rosone, conserva al suo interno affreschi di pregevole fattura del Bernardino Campi e della sua scuola.

Dal 23 maggio 2016 Pizzighettone è ufficialmente Bandiera Arancione del Touring Club Italiano: l'undicesima in Lombardia e la prima nel territorio cremonese. Come è noto la certificazione di B. A. è attribuita ai Borghi d'Italia che ottemperano a moltissimi, differenti requisiti di qualità ambientale e di ospitalità turistica.

Continua

A circa 20 km a ovest di Cremona, ad altrettanti da Piacenza, a solo 1 km dal confine con la provincia di Lodi e a circa 60 da Milano, Pizzighettone Città Murata di Lombardia presenta una cerchia di mura bastionate tra le più integre ed originali dell'Italia settentrionale. Raro esempio di fortificazione militare concepita nel Medioevo, data a partire dal sec. XII ed è stata aggiornata e perfezionata tra il XVI e il XIX secolo. La struttura difensiva costituisce una straordinaria testimonianza di architettura militare.

I musei del borgo offrono la possibilità di ripercorrere a ritroso nel tempo la storia della città murata e della vita della popolazione nel corso dei secoli. Tra questi conserva importanti testimonianze il Museo Civico con sei sezioni (dalla Preistoria all'Età Contemporanea) con la nuova sezione dedicata alle Ceramiche Rinascimentali, stoviglie e vettovaglie di una mensa ufficiali di stanza a Pizzighettone, rinvenute grazie ad un particolare scavo sotto le mura, all'interno del fossato fortilizio. Reperti e testimonianze sono conservate inoltre nei Musei delle Mura: Arti e Mestieri di una Volta e Delle Prigioni.


Oltre alla prerogativa di città fortificata ed esempio ancora oggi sopravvissuto di tipica architettura da guerra, sono due le principali caratteristiche della Città Murata: avere un centro storico interamente lambito da mura, a cavallo di un fiume (l'Adda) e avere strutture murarie non terrapienate (come quelle di numerose altre città italiane) ma vuote al loro interno, caratterizzate da una sequenza mozzafiato di ambienti a volta di botte: le Casematte, un tempo alloggio di truppe di stanza a Pizzighettone (ospitavano guarnigioni di oltre 2 mila soldati) ed oggi riutilizzate per iniziative di vario genere, da eventi fieristici ad appuntamenti artistico culturali, mostre, rassegne, meeting e convegni, oltre che essere affittate come location per eventi e cerimonie private.

La chiesa parrocchiale di San Bassiano, di stile romanico col tipico rosone, conserva al suo interno affreschi di pregevole fattura del Bernardino Campi e della sua scuola.

Dal 23 maggio 2016 Pizzighettone è ufficialmente Bandiera Arancione del Touring Club Italiano: l'undicesima in Lombardia e la prima nel territorio cremonese. Come è noto la certificazione di B. A. è attribuita ai Borghi d'Italia che ottemperano a moltissimi, differenti requisiti di qualità ambientale e di ospitalità turistica.

euro 5,00

Visite guidate a cura del GVM Pizzighettone

Partenza: Piazza d'Armi 1

periodo Novembre/Febbraio
SABATO - DOMENICA e FESTIVI   
ore 14:00 e ore 15:00
                 
periodo Marzo/Aprile
SABATO - DOMENICA e FESTIVI 
ore 14:30 e ore 15:30

periodo Maggio/Giugno
SABATO - DOMENICA e FESTIVIù
ore 15:00 e ore 16:00

periodo Luglio/Agosto
SABATO -  ore 21.00
Durante i mesi di Luglio ed Agosto sono sospese le visite pomeridiane del sabato che vengono sostituite da visite in notturna, al lume di fiaccole e torce.
DOMENICA e FESTIVI
ore 16:00 e ore 17:00

periodo Settembre/Ottobre
SABATO - DOMENICA e FESTIVI  
ore 15:00 e ore 16:00

Continua

Partenza: Piazza d'Armi 1

periodo Novembre/Febbraio
SABATO - DOMENICA e FESTIVI   
ore 14:00 e ore 15:00
                 
periodo Marzo/Aprile
SABATO - DOMENICA e FESTIVI 
ore 14:30 e ore 15:30

periodo Maggio/Giugno
SABATO - DOMENICA e FESTIVIù
ore 15:00 e ore 16:00

periodo Luglio/Agosto
SABATO -  ore 21.00
Durante i mesi di Luglio ed Agosto sono sospese le visite pomeridiane del sabato che vengono sostituite da visite in notturna, al lume di fiaccole e torce.
DOMENICA e FESTIVI
ore 16:00 e ore 17:00

periodo Settembre/Ottobre
SABATO - DOMENICA e FESTIVI  
ore 15:00 e ore 16:00

East Lombardy è regione europea
della gastronomia 2017