Strada del Franciacorta

Descrizione

La Franciacorta è un piccolo angolo di paradiso che si trova tra Brescia ed il lago d’Iseo. Il suo paesaggio, scandito dal mutare delle stagioni, stupisce sempre per la sua grande varietà, per i suoi colori ma soprattutto per i suoi eccellenti vini, rinomati in tutto il mondo.

La Strada del Franciacorta permette a chiunque voglia immergersi nella cultura di questo territorio, di seguire dei percorsi in base alla zona che si vuole visitare.

Compito della Strada del Franciacorta è anche quello di valorizzare e preservare la cultura vitivinicola della Franciacorta, facendo diventare il vino il simbolo d’eccellenza di questa zona della provincia di Brescia. Prodotti locali ed ottimo vino sono i protagonisti dei percorsi enogastronomici proposti dalla Strada del Franciacorta.

La Franciacorta è la terra ideale per gli itinerari in bicicletta. I percorsi si snodano tra vigneti e casali dove si incontrano agriturismi accoglienti e ben organizzati. I percorsi principali sono cinque e sono dedicati alle varie tipologie di Franciacorta.

 

  • Il percorso Franciacorta Extra Brut – percorso nero parte da Piazza della Loggia nel centro di Brescia per snodarsi in periferia, addentrarsi nel paese di Cellatica e nel comune di Gussago, lambire Rodengo Saiano passando accanto all’Abbazia Olivetana e poi tornare al punto di partenza.

  • Il percorso Franciacorta Pas Dosé – percorso blu parte dall’Abbazia Olivetana di Rodengo Saiano e conduce fino a Provaglio d’Iseo, attraversando Monticelli Brusati, nel cuore della Franciacorta. Lungo l’itinerario che unisce Brescia a Paratico e giunge a Passirano è possibile fare una pausa di degustazione all’interno delle numerose cantine che si incontrano.

  • Il percorso Franciacorta Satèn – percorso giallo porta alla scoperta della parte di Franciacorta che si affaccia sul lago d’Iseo. Da Iseo fino a Clusane, costeggiando la riva del lago, per poi inoltrarsi nel cuore della Franciacorta attraversando Nigoline, Calino e Borgonato.

  • Il percorso Franciacorta Brut – percorso verde esplora la Franciacorta occidentale, costeggia il fiume Oglio e attraversa Paratico, Capriolo, Adro e Corte Franca per chiudersi nuovamente al punto di partenza.

  • L’ultimo percorso, il Franciacorta Rosè – percorso rosso, porta nella Franciacorta meridionale, collegando Cazzago San Martino, Rovato, Cologne e Erbusco.


Continua

La Franciacorta è un piccolo angolo di paradiso che si trova tra Brescia ed il lago d’Iseo. Il suo paesaggio, scandito dal mutare delle stagioni, stupisce sempre per la sua grande varietà, per i suoi colori ma soprattutto per i suoi eccellenti vini, rinomati in tutto il mondo.

La Strada del Franciacorta permette a chiunque voglia immergersi nella cultura di questo territorio, di seguire dei percorsi in base alla zona che si vuole visitare.

Compito della Strada del Franciacorta è anche quello di valorizzare e preservare la cultura vitivinicola della Franciacorta, facendo diventare il vino il simbolo d’eccellenza di questa zona della provincia di Brescia. Prodotti locali ed ottimo vino sono i protagonisti dei percorsi enogastronomici proposti dalla Strada del Franciacorta.

La Franciacorta è la terra ideale per gli itinerari in bicicletta. I percorsi si snodano tra vigneti e casali dove si incontrano agriturismi accoglienti e ben organizzati. I percorsi principali sono cinque e sono dedicati alle varie tipologie di Franciacorta.

 

  • Il percorso Franciacorta Extra Brut – percorso nero parte da Piazza della Loggia nel centro di Brescia per snodarsi in periferia, addentrarsi nel paese di Cellatica e nel comune di Gussago, lambire Rodengo Saiano passando accanto all’Abbazia Olivetana e poi tornare al punto di partenza.

  • Il percorso Franciacorta Pas Dosé – percorso blu parte dall’Abbazia Olivetana di Rodengo Saiano e conduce fino a Provaglio d’Iseo, attraversando Monticelli Brusati, nel cuore della Franciacorta. Lungo l’itinerario che unisce Brescia a Paratico e giunge a Passirano è possibile fare una pausa di degustazione all’interno delle numerose cantine che si incontrano.

  • Il percorso Franciacorta Satèn – percorso giallo porta alla scoperta della parte di Franciacorta che si affaccia sul lago d’Iseo. Da Iseo fino a Clusane, costeggiando la riva del lago, per poi inoltrarsi nel cuore della Franciacorta attraversando Nigoline, Calino e Borgonato.

  • Il percorso Franciacorta Brut – percorso verde esplora la Franciacorta occidentale, costeggia il fiume Oglio e attraversa Paratico, Capriolo, Adro e Corte Franca per chiudersi nuovamente al punto di partenza.

  • L’ultimo percorso, il Franciacorta Rosè – percorso rosso, porta nella Franciacorta meridionale, collegando Cazzago San Martino, Rovato, Cologne e Erbusco.


East Lombardy è regione europea
della gastronomia 2017