Navigazione sul fiume Po

Descrizione

L’offerta per il 2019 prevede l’utilizzo di due imbarcazioni: la motonave E. Mattei, imbarcazione storica costruita ai primi del ‘900, ha una lunghezza di 25 metri e larghezza massima di 5 metri, omologata per il trasporto di 110 passeggeri (mezzo ideale per le crociere a corto e medio raggio, e per l’organizzazione di aperitivi, aperilunch, feste anche con intrattenimento musicale); il catamarano fluviale Corbara, omologato per il trasporto di 60 passeggeri, caratterizzato da un ridotto pescaggio che consente di navigare in qualsiasi condizione idrometrica del fiume, nonché di ormeggiare direttamente sulle grandi spiagge che caratterizzano il fiume Po.

E’ prevista la possibilità di imbarcare a bordo delle unità navali le biciclette e organizzare navigazioni con destinazione Isola Serafini, Isola Giarola, Stagno Lombardo e rientro in bicicletta e viceversa. Le prenotazioni per le crociere previste vanno fatte alle società assegnatarie delle licenze: River Cruises s.r.l. per la “E. Mattei” e a Navigazione Interna s.r.l. per il catamarano Corbara. E’ inoltre possibile rivolgersi anche all’Infopoint di piazza del Comune.

L’obiettivo comune è valorizzare i territori legati al fiume incentivando la fruizione e lo sviluppo delle attività economiche locali anche attraverso un’offerta turistica legata alla navigazione sul Po.


Gli itinerari proposti per la mezza giornata sul fiume riguarderanno la navigazione fino alla località Il Cristo di Spinadesco, con alcune attività: grigliate, ricerca dell’oro, la visita al parco dell’Isola Giarola e del Lancone nel comune di Villanova d’Arda, con la possibilità di fare birdwatching, studiare l’ecologia delle acque, effettuare percorsi a piedi, o in bici. Un’alternativa è la gita gastronomica da Cremona verso valle o monte con la sosta in uno dei seguenti ristoranti: il Mento, il Sales, il Cavallino Bianco, la Vecchia Baracca o Cattivelli.

Per chi vuole trascorrere una giornata intera sul fiume, invece, viene organizzata una crociera all’Isola di Pinedo e ritorno a Cremona o da Cremona a Caorso o a San Daniele Po, con la visita la museo paleontologico con la possibilità di imbarcare a bordo la bicicletta.

Le crociere sono già partite il giorno di Pasqua. Altre giornate di navigazione saranno il 25 aprile, il primo maggio, il 2 giugno, tutti i giovedi d’estate il 15 agosto e venerdi primo novembre, oltre a quelle previste nei sabati e domeniche riservate alle canottieri o ai comuni.

Continua

L’offerta per il 2019 prevede l’utilizzo di due imbarcazioni: la motonave E. Mattei, imbarcazione storica costruita ai primi del ‘900, ha una lunghezza di 25 metri e larghezza massima di 5 metri, omologata per il trasporto di 110 passeggeri (mezzo ideale per le crociere a corto e medio raggio, e per l’organizzazione di aperitivi, aperilunch, feste anche con intrattenimento musicale); il catamarano fluviale Corbara, omologato per il trasporto di 60 passeggeri, caratterizzato da un ridotto pescaggio che consente di navigare in qualsiasi condizione idrometrica del fiume, nonché di ormeggiare direttamente sulle grandi spiagge che caratterizzano il fiume Po.

E’ prevista la possibilità di imbarcare a bordo delle unità navali le biciclette e organizzare navigazioni con destinazione Isola Serafini, Isola Giarola, Stagno Lombardo e rientro in bicicletta e viceversa. Le prenotazioni per le crociere previste vanno fatte alle società assegnatarie delle licenze: River Cruises s.r.l. per la “E. Mattei” e a Navigazione Interna s.r.l. per il catamarano Corbara. E’ inoltre possibile rivolgersi anche all’Infopoint di piazza del Comune.

L’obiettivo comune è valorizzare i territori legati al fiume incentivando la fruizione e lo sviluppo delle attività economiche locali anche attraverso un’offerta turistica legata alla navigazione sul Po.


Gli itinerari proposti per la mezza giornata sul fiume riguarderanno la navigazione fino alla località Il Cristo di Spinadesco, con alcune attività: grigliate, ricerca dell’oro, la visita al parco dell’Isola Giarola e del Lancone nel comune di Villanova d’Arda, con la possibilità di fare birdwatching, studiare l’ecologia delle acque, effettuare percorsi a piedi, o in bici. Un’alternativa è la gita gastronomica da Cremona verso valle o monte con la sosta in uno dei seguenti ristoranti: il Mento, il Sales, il Cavallino Bianco, la Vecchia Baracca o Cattivelli.

Per chi vuole trascorrere una giornata intera sul fiume, invece, viene organizzata una crociera all’Isola di Pinedo e ritorno a Cremona o da Cremona a Caorso o a San Daniele Po, con la visita la museo paleontologico con la possibilità di imbarcare a bordo la bicicletta.

Le crociere sono già partite il giorno di Pasqua. Altre giornate di navigazione saranno il 25 aprile, il primo maggio, il 2 giugno, tutti i giovedi d’estate il 15 agosto e venerdi primo novembre, oltre a quelle previste nei sabati e domeniche riservate alle canottieri o ai comuni.

East Lombardy è regione europea
della gastronomia 2017