Teatro Grande, stagione settembre – dicembre 2018

Descrizione

Inizierà il 28 settembre la nuova stagione opera e balletto 2018 del Teatro Grande di Brescia. Il primo appuntamento sarà dedicato alla Tosca, capolavoro di Giacomo Puccini.

Potrai vedere in scena opere del repertorio classico: Falstaff di Giuseppe Verdi, Rinaldo di Georg Friedrich Händel, Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni e La Voix humaine di Francis Poulenc. Grande attesa per Cenerentola, il balletto di Sergej Prokof’ev che vedrà esibirsi sul palco bresciano la Scuola di Ballo dell’Accademia Teatro alla Scala. A coronamento di una proposta che preannuncia il tutto esaurito, il 12 e il 14 ottobre un prezioso titolo inedito: Viaggio musicale all’inferno del Maestro bresciano Giancarlo Facchinetti.

Tra gli imperdibili eventi collaterali spicca la Festa dell’Opera del 15 settembre. Un evento di rilievo internazionale con oltre 50 angoli della città che dall’alba a mezzanotte si animano portando il teatro all’aperto, per andare incontro al pubblico nei luoghi più conosciuti ai cittadini. E ancora, di grande interesse gli incontri con gli artisti in teatro e il progetto Pazzi per l’Opera.

 


Continua

Inizierà il 28 settembre la nuova stagione opera e balletto 2018 del Teatro Grande di Brescia. Il primo appuntamento sarà dedicato alla Tosca, capolavoro di Giacomo Puccini.

Potrai vedere in scena opere del repertorio classico: Falstaff di Giuseppe Verdi, Rinaldo di Georg Friedrich Händel, Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni e La Voix humaine di Francis Poulenc. Grande attesa per Cenerentola, il balletto di Sergej Prokof’ev che vedrà esibirsi sul palco bresciano la Scuola di Ballo dell’Accademia Teatro alla Scala. A coronamento di una proposta che preannuncia il tutto esaurito, il 12 e il 14 ottobre un prezioso titolo inedito: Viaggio musicale all’inferno del Maestro bresciano Giancarlo Facchinetti.

Tra gli imperdibili eventi collaterali spicca la Festa dell’Opera del 15 settembre. Un evento di rilievo internazionale con oltre 50 angoli della città che dall’alba a mezzanotte si animano portando il teatro all’aperto, per andare incontro al pubblico nei luoghi più conosciuti ai cittadini. E ancora, di grande interesse gli incontri con gli artisti in teatro e il progetto Pazzi per l’Opera.

 


East Lombardy è regione europea
della gastronomia 2017