I GONZAGA DIGITALI 4

Descrizione

Giunto alla sua quarta edizione, l’appuntamento de I GONZAGA DIGITALI-Banche dati Gonzaga si terrà nei giorni 17 e 18 novembre 2017 presso la Sacrestia dell’Archivio di Stato di Mantova e presso la chiesa della Madonna della Vittoria. Il Convegno I GONZAGA DIGITALI 4. Gli archivi digitali dei Gonzaga e la cultura alimentare a Mantova fra Cinquecento e Seicento a cura di Andrea Canova e Daniela Sogliani affronta varie questioni legate al tema ispiratore del cibo, partendo dai documenti della corte gonzaghesca resi disponibili nelle banche dati del Centro Internazionale d’Arte e di Cultura di Palazzo Te (http://banchedatigonzaga.centropalazzote.it/portale/). Il periodo cronologico messo sotto osservazione si estende dal Cinque al Seicento e gli studiosi coinvolti leggono i problemi con tagli disciplinari differenti che vanno dalla storia economica alla lessicografia, dalla storia dell’arte a quella della farmacopea.

Se il cibo si rivela oggetto di interesse con piena dignità attraverso la costante evoluzione dei rapporti politici ed economici dello stato gonzaghesco, con altrettanta evidenza emerge che la natura del territorio, la sua ricchezza di acque e di coltivazioni di pianura, determinano gli assetti interni ed esterni di produzione e commercio. La pesca e colture come quella del riso sono costantemente centrali, ma le dinamiche di importazione-esportazione si arricchiscono, per esempio, con l’acquisizione del Monferrato, di nuovi generi di consumo e di nuove rotte. La gastronomia di corte, i suoi luoghi, le pratiche più raffinate della pasticceria confrontate con quelle di altre sedi principesche sono un termometro prezioso; e il lessico dei carteggi ne registra le variazioni di temperatura con esattezza e precisione. L’ampio spettro dei corrispondenti gonzagheschi che operano nelle corti italiane e straniere permette anche escursioni sociologiche ampie, talvolta ridimensionando la distanza tra la mensa dei signori e quella del popolo. Gli ingredienti in continuo movimento servono per la cucina, ma anche per il vicino laboratorio del medico: in entrambi i casi ci lasciano tracce utili per intendere la conquista e il mantenimento della salute in età pre-scientifica.


Il Convegno è promosso dal Comune di Mantova, dal Centro Internazionale d’Arte e Cultura di Palazzo Te, dal Dipartimento di Scienze Storiche e Filologiche - Università Cattolica del Sacro Cuore (Sede di Brescia), dall’Archivio di Stato di Mantova e dall’Associazione Amici di Palazzo Te e dei Musei mantovani con il patrocinio di Complesso Museale Palazzo Ducale di Mantova, Accademia Italiana della Cucina con il sostegno di Fondazione Cariverona e di Fondazione Comunità Mantovana Onlus e Camera di Commercio di Mantova. Il Convegno si svolge in sinergia con EAST Lombardy, progetto internazionale per la valorizzazione dei migliori territori della gastronomia nel continente, grazie all’azione di un istituto di coordinamento indipendente ( IGCAT, International Institute of Gastronomy, Culture, Arts and Tourism) che promuove alcune regioni fondatrici europee tra cui la  Lombardia in Italia.



17 novembre 2017

Presso la Sacrestia dell’Archivio di Stato di Mantova (ore 11.30) sarà presentato il Docufilm I GONZAGA DIGITALI dedicato alla ricerca Gonzaga e il volume Architettura e urbanistica nei

Carteggi gonzagheschi in età moderna a cura di Daniela Sogliani e Carlo Togliani.

Introduce Luisa Onesta Tamassia, Direttrice dell’Archivio di Stato di Mantova, intervengono Stefano Baia Curioni, Presidente del Centro Internazionale d’Arte e di Cultura di Palazzo Te, Federico Bucci, Prorettore del Politecnico di Milano-Polo territoriale di Mantova e i curatori del volume.

 

17 novembre 2017

Presso la chiesa della Madonna della Vittoria (ore 14.30), dopo i saluti delle Autorità, saranno presentati i seguenti contributi:

Alvise Andreose (Università eCampus Novedrate) e Annalisa Spinello (Università degli Studi di Verona), “...Formaggi piacentini, salami, vino di toccai eccellentissimo et altra sorte di vettovaglie in tutta coppia...”: annotazioni storico-linguistiche sul lessico della gastronomia alla corte dei Gonzaga

Blythe Alice Raviola (Università Statale di Milano), Lungo il Po. Vini, alimenti e scambi fra Mantova e il Monferrato gonzaghesco

Giorgio Dell’Oro (Ricercatore indipendente), Pesci, pesca e corti. Mantova crocevia del mercato ittico della pianura padana 

Simona Bellesini (Progetto “Banche dati Gonzaga”), Riflessioni sul riso alla luce di nuovi documenti dell'Archivio Gonzaga

 

18 novembre 2017

Presso la chiesa della Madonna della Vittoria (ore 10.00) saranno presentati i seguenti contributi:

Carlo Togliani (Politecnico di Milano-Polo territoriale di Mantova), A servizio della tavola. Cucine, dispense, cantine gonzaghesche dall'archivio al palazzo. 

Cecilia Baraldi (Progetto “Banche dati Gonzaga”), Notizie di pasticceria tra trionfi di zucchero e confetture nei carteggi Gonzaga di età moderna

Giuseppe Crimi (Università degli Studi Roma Tre), Guarire a corte. La farmacopea nella corrispondenza dei Gonzaga

Filippo Ribani (Università degli studi di Bologna), Tra corte e campagna: la cultura alimentare padana nella prima Età moderna

 

Lo stesso giorno, alle ore 16.00, è organizzata una Visita guidata dai relatori del convegno agli ambienti di Palazzo Ducale destinati ai banchetti e alle feste con particolare attenzione alle cucine (appuntamento ingresso principale del palazzo).

Prenotazione obbligatoria entro il 12 novembre 2017 all’indirizzo e-mail banchedatigonzaga@centropalazzote.it

 

In allegato il programma scaricabile  del convegno

Continua

Giunto alla sua quarta edizione, l’appuntamento de I GONZAGA DIGITALI-Banche dati Gonzaga si terrà nei giorni 17 e 18 novembre 2017 presso la Sacrestia dell’Archivio di Stato di Mantova e presso la chiesa della Madonna della Vittoria. Il Convegno I GONZAGA DIGITALI 4. Gli archivi digitali dei Gonzaga e la cultura alimentare a Mantova fra Cinquecento e Seicento a cura di Andrea Canova e Daniela Sogliani affronta varie questioni legate al tema ispiratore del cibo, partendo dai documenti della corte gonzaghesca resi disponibili nelle banche dati del Centro Internazionale d’Arte e di Cultura di Palazzo Te (http://banchedatigonzaga.centropalazzote.it/portale/). Il periodo cronologico messo sotto osservazione si estende dal Cinque al Seicento e gli studiosi coinvolti leggono i problemi con tagli disciplinari differenti che vanno dalla storia economica alla lessicografia, dalla storia dell’arte a quella della farmacopea.

Se il cibo si rivela oggetto di interesse con piena dignità attraverso la costante evoluzione dei rapporti politici ed economici dello stato gonzaghesco, con altrettanta evidenza emerge che la natura del territorio, la sua ricchezza di acque e di coltivazioni di pianura, determinano gli assetti interni ed esterni di produzione e commercio. La pesca e colture come quella del riso sono costantemente centrali, ma le dinamiche di importazione-esportazione si arricchiscono, per esempio, con l’acquisizione del Monferrato, di nuovi generi di consumo e di nuove rotte. La gastronomia di corte, i suoi luoghi, le pratiche più raffinate della pasticceria confrontate con quelle di altre sedi principesche sono un termometro prezioso; e il lessico dei carteggi ne registra le variazioni di temperatura con esattezza e precisione. L’ampio spettro dei corrispondenti gonzagheschi che operano nelle corti italiane e straniere permette anche escursioni sociologiche ampie, talvolta ridimensionando la distanza tra la mensa dei signori e quella del popolo. Gli ingredienti in continuo movimento servono per la cucina, ma anche per il vicino laboratorio del medico: in entrambi i casi ci lasciano tracce utili per intendere la conquista e il mantenimento della salute in età pre-scientifica.


Il Convegno è promosso dal Comune di Mantova, dal Centro Internazionale d’Arte e Cultura di Palazzo Te, dal Dipartimento di Scienze Storiche e Filologiche - Università Cattolica del Sacro Cuore (Sede di Brescia), dall’Archivio di Stato di Mantova e dall’Associazione Amici di Palazzo Te e dei Musei mantovani con il patrocinio di Complesso Museale Palazzo Ducale di Mantova, Accademia Italiana della Cucina con il sostegno di Fondazione Cariverona e di Fondazione Comunità Mantovana Onlus e Camera di Commercio di Mantova. Il Convegno si svolge in sinergia con EAST Lombardy, progetto internazionale per la valorizzazione dei migliori territori della gastronomia nel continente, grazie all’azione di un istituto di coordinamento indipendente ( IGCAT, International Institute of Gastronomy, Culture, Arts and Tourism) che promuove alcune regioni fondatrici europee tra cui la  Lombardia in Italia.



17 novembre 2017

Presso la Sacrestia dell’Archivio di Stato di Mantova (ore 11.30) sarà presentato il Docufilm I GONZAGA DIGITALI dedicato alla ricerca Gonzaga e il volume Architettura e urbanistica nei

Carteggi gonzagheschi in età moderna a cura di Daniela Sogliani e Carlo Togliani.

Introduce Luisa Onesta Tamassia, Direttrice dell’Archivio di Stato di Mantova, intervengono Stefano Baia Curioni, Presidente del Centro Internazionale d’Arte e di Cultura di Palazzo Te, Federico Bucci, Prorettore del Politecnico di Milano-Polo territoriale di Mantova e i curatori del volume.

 

17 novembre 2017

Presso la chiesa della Madonna della Vittoria (ore 14.30), dopo i saluti delle Autorità, saranno presentati i seguenti contributi:

Alvise Andreose (Università eCampus Novedrate) e Annalisa Spinello (Università degli Studi di Verona), “...Formaggi piacentini, salami, vino di toccai eccellentissimo et altra sorte di vettovaglie in tutta coppia...”: annotazioni storico-linguistiche sul lessico della gastronomia alla corte dei Gonzaga

Blythe Alice Raviola (Università Statale di Milano), Lungo il Po. Vini, alimenti e scambi fra Mantova e il Monferrato gonzaghesco

Giorgio Dell’Oro (Ricercatore indipendente), Pesci, pesca e corti. Mantova crocevia del mercato ittico della pianura padana 

Simona Bellesini (Progetto “Banche dati Gonzaga”), Riflessioni sul riso alla luce di nuovi documenti dell'Archivio Gonzaga

 

18 novembre 2017

Presso la chiesa della Madonna della Vittoria (ore 10.00) saranno presentati i seguenti contributi:

Carlo Togliani (Politecnico di Milano-Polo territoriale di Mantova), A servizio della tavola. Cucine, dispense, cantine gonzaghesche dall'archivio al palazzo. 

Cecilia Baraldi (Progetto “Banche dati Gonzaga”), Notizie di pasticceria tra trionfi di zucchero e confetture nei carteggi Gonzaga di età moderna

Giuseppe Crimi (Università degli Studi Roma Tre), Guarire a corte. La farmacopea nella corrispondenza dei Gonzaga

Filippo Ribani (Università degli studi di Bologna), Tra corte e campagna: la cultura alimentare padana nella prima Età moderna

 

Lo stesso giorno, alle ore 16.00, è organizzata una Visita guidata dai relatori del convegno agli ambienti di Palazzo Ducale destinati ai banchetti e alle feste con particolare attenzione alle cucine (appuntamento ingresso principale del palazzo).

Prenotazione obbligatoria entro il 12 novembre 2017 all’indirizzo e-mail banchedatigonzaga@centropalazzote.it

 

In allegato il programma scaricabile  del convegno

East Lombardy è regione europea
della gastronomia 2017

Main sponsor

Clicca sui loghi per leggere le news

Partner