ACQUA PANNA

Descrizione

Acqua Panna è una delle acque oligominerali italiane più ricche di storia e tradizione.

Sgorga dall’omonima sorgente posta a circa 900 metri sul livello del mare nell’Appennino tosco-emiliano,a nord di Firenze, in un’area situata tra i comuni di Scarperia e Barberino del Mugello.

La fonte si trova nel cuore di un’area protetta di 1.300 ettari rimasta intatta nel corso degli ultimi cinque secoli, già riserva di caccia della famiglia Medici, Signori di Firenze.

Nella tenuta, in seguito, si sviluppò l'allevamento zootecnico e la produzione di acqua minerale, imbottigliata a scopi commerciali a partire dal 1860. La riserva oggi protegge la delicata purezza dell’acqua minerale mentre Villa Panna, eretta dai Medici come residenza estiva, ospita attualmente convegni ed eventi dedicati all’approfondimento dei valori che Acqua Panna incarna: naturalezza e salubrità ma anche lo spirito e la storia della Toscana.  

Gli eventi geologici che hanno interessato questa porzione di Appennino, hanno dato origine ad uno spessore di strati impermeabili argillosi e di roccia madre soprastante la falda acquifera di almeno 100 metri che protegge l’acqua dalle infiltrazioni superficiali.

Le indagini effettuate indicano inoltre che, prima di sgorgare alla sorgente, Acqua Panna ha un tempo di transito nel sottosuolo di circa 10-15 anni. La composizione chimica conferma l'unicità del bacino idrogeologico delle sorgenti usate per l'imbottigliamento dell'acqua della fonte Panna che presenta un modesto contenuto di sali disciolti e una formula bilanciata, con un giusto equilibrio di oligoelementi, quali ad esempio calcio, magnesio e silice. 


Il pubblico inizia ad apprezzare le qualità di Acqua Panna a partire dalla seconda metà dell’’800 quando si afferma come l’acqua preferita sulle tavole della buona società fiorentina. Nel 1957 la Società delle Terme di San Pellegrino acquisisce la fonte e i territori della tenuta dando avvio alla commercializzazione di Acqua Panna su larga scala, prima in Italia e poi all’estero.

Il gusto piacevolmente vellutato fa di Acqua Panna un prodotto perfettamente complementare a S.Pellegrino e la rendeidealeper esaltare piatti dagli aromi delicati, vini giovani e fruttati. 

Dopo l’affermazione sul mercato italiano come una delle acque più apprezzate dai consumatori, Sanpellegrino introduce il brand Acqua Panna nel canale dell'alta ristorazione italiana e internazionale seguendo un percorso analogo a quello sperimentato con successo per S.Pellegrino. Il binomio è così protagonista di un grande successo sul mercato internazionale amplificando i valori dei singoli brand nel segno della qualità.

All’ottima performance nell’ambito del retail, Acqua Panna abbina oggi un posizionamento premium nei consumi fuoricasasottolineato dalla presenza del prodotto in campagna pubblicitaria nel 2008, in video e sulla carta stampata, accanto a Carlo Cracco uno degli chef più rappresentativi, allora come oggi, sulla scena gastronomica italiana.

Nel 2014 è stato celebrato il 450° anniversario dalla fondazione della tenuta di Villa Panna. In occasione dello storico anniversario, Acqua Panna e Regione Toscana hanno siglato un accordo ufficiale grazie al quale Acqua Panna riporta sulle etichette il logo Tuscan Taste che la Regione ha creato per i prodotti di eccellenza che sono al 100% toscani. Inoltre, per comunicare il forte legame di Acqua Panna con il territorio d’origine, si è dato avvio al restyling dell’etichetta che rende omaggio più che mai al paesaggio toscano negli oltre 140 paesi del mondo in cui le bottiglie sono attualmente distribuite.

Oggi Acqua Panna, rientra a buon diritto tra le produzioni di assoluta qualità ambasciatrici nel mondo della ricchezza della tradizione enogastronomica italiana e di quell’irripetibile gusto italiano fatto di luoghi, storie ed emozioni che affascinano il pubblico internazionale. 

Continua

Acqua Panna è una delle acque oligominerali italiane più ricche di storia e tradizione.

Sgorga dall’omonima sorgente posta a circa 900 metri sul livello del mare nell’Appennino tosco-emiliano,a nord di Firenze, in un’area situata tra i comuni di Scarperia e Barberino del Mugello.

La fonte si trova nel cuore di un’area protetta di 1.300 ettari rimasta intatta nel corso degli ultimi cinque secoli, già riserva di caccia della famiglia Medici, Signori di Firenze.

Nella tenuta, in seguito, si sviluppò l'allevamento zootecnico e la produzione di acqua minerale, imbottigliata a scopi commerciali a partire dal 1860. La riserva oggi protegge la delicata purezza dell’acqua minerale mentre Villa Panna, eretta dai Medici come residenza estiva, ospita attualmente convegni ed eventi dedicati all’approfondimento dei valori che Acqua Panna incarna: naturalezza e salubrità ma anche lo spirito e la storia della Toscana.  

Gli eventi geologici che hanno interessato questa porzione di Appennino, hanno dato origine ad uno spessore di strati impermeabili argillosi e di roccia madre soprastante la falda acquifera di almeno 100 metri che protegge l’acqua dalle infiltrazioni superficiali.

Le indagini effettuate indicano inoltre che, prima di sgorgare alla sorgente, Acqua Panna ha un tempo di transito nel sottosuolo di circa 10-15 anni. La composizione chimica conferma l'unicità del bacino idrogeologico delle sorgenti usate per l'imbottigliamento dell'acqua della fonte Panna che presenta un modesto contenuto di sali disciolti e una formula bilanciata, con un giusto equilibrio di oligoelementi, quali ad esempio calcio, magnesio e silice. 


Il pubblico inizia ad apprezzare le qualità di Acqua Panna a partire dalla seconda metà dell’’800 quando si afferma come l’acqua preferita sulle tavole della buona società fiorentina. Nel 1957 la Società delle Terme di San Pellegrino acquisisce la fonte e i territori della tenuta dando avvio alla commercializzazione di Acqua Panna su larga scala, prima in Italia e poi all’estero.

Il gusto piacevolmente vellutato fa di Acqua Panna un prodotto perfettamente complementare a S.Pellegrino e la rendeidealeper esaltare piatti dagli aromi delicati, vini giovani e fruttati. 

Dopo l’affermazione sul mercato italiano come una delle acque più apprezzate dai consumatori, Sanpellegrino introduce il brand Acqua Panna nel canale dell'alta ristorazione italiana e internazionale seguendo un percorso analogo a quello sperimentato con successo per S.Pellegrino. Il binomio è così protagonista di un grande successo sul mercato internazionale amplificando i valori dei singoli brand nel segno della qualità.

All’ottima performance nell’ambito del retail, Acqua Panna abbina oggi un posizionamento premium nei consumi fuoricasasottolineato dalla presenza del prodotto in campagna pubblicitaria nel 2008, in video e sulla carta stampata, accanto a Carlo Cracco uno degli chef più rappresentativi, allora come oggi, sulla scena gastronomica italiana.

Nel 2014 è stato celebrato il 450° anniversario dalla fondazione della tenuta di Villa Panna. In occasione dello storico anniversario, Acqua Panna e Regione Toscana hanno siglato un accordo ufficiale grazie al quale Acqua Panna riporta sulle etichette il logo Tuscan Taste che la Regione ha creato per i prodotti di eccellenza che sono al 100% toscani. Inoltre, per comunicare il forte legame di Acqua Panna con il territorio d’origine, si è dato avvio al restyling dell’etichetta che rende omaggio più che mai al paesaggio toscano negli oltre 140 paesi del mondo in cui le bottiglie sono attualmente distribuite.

Oggi Acqua Panna, rientra a buon diritto tra le produzioni di assoluta qualità ambasciatrici nel mondo della ricchezza della tradizione enogastronomica italiana e di quell’irripetibile gusto italiano fatto di luoghi, storie ed emozioni che affascinano il pubblico internazionale. 

Dove puoi trovare questo prodotto

East Lombardy è regione europea
della gastronomia 2017