Birrificio Otus

Descrizione

Il Birrificio Otus comincia la produzione nel 2015, scegliendo un posizionamento di rilievo creando birre dalla personalità marcata, e costanti per bontà e qualità. Persegue costantemente la ricerca della qualità selezionando minuziosamente le materie prime, nell’artigianalità sapiente di tecniche antiche, con una continua innovazione. Con la massima attenzione nella formulazione delle ricette, sceglie i migliori ingredienti e calibra le diverse fasi della lavorazione con certosino controllo. La produzione si caratterizza per birre ad alta fermentazione, con 7 referenze, e per la presenza di due birre a bassa fermentazione, produzione caratteristica peculiare del birrificio.

Il nome Otus (Asio Otus – Gufo comune – Linnaeus, 1758) è il nome scientifico della famiglia degli strigidi, rapaci notturni, che richiamano il carattere vigile, attento e saggio, da maestro, che indirizza nell’elaborazione di una perfetta strategia e nel perseguire il lavoro con attenzione e pazienza.

La scelta di collocare a Seriate gli impianti è voluta per riprendere la tradizione della produzione di birra sul territorio, risalente al XIX secolo, la cui acqua, vista la leggerezza perché povera in sali, è ideale per la produzione del “pane liquido”. La maestria, che l’immagine del gufo sapiente richiama, è personificata nel lavoro preciso e competente del birraio, Alessandro Reali, laureato all’Università di Agraria di Milano, attualmente impegnato a conseguire un master in tecnologia della birra per affinare la competenza.


Continua

Il Birrificio Otus comincia la produzione nel 2015, scegliendo un posizionamento di rilievo creando birre dalla personalità marcata, e costanti per bontà e qualità. Persegue costantemente la ricerca della qualità selezionando minuziosamente le materie prime, nell’artigianalità sapiente di tecniche antiche, con una continua innovazione. Con la massima attenzione nella formulazione delle ricette, sceglie i migliori ingredienti e calibra le diverse fasi della lavorazione con certosino controllo. La produzione si caratterizza per birre ad alta fermentazione, con 7 referenze, e per la presenza di due birre a bassa fermentazione, produzione caratteristica peculiare del birrificio.

Il nome Otus (Asio Otus – Gufo comune – Linnaeus, 1758) è il nome scientifico della famiglia degli strigidi, rapaci notturni, che richiamano il carattere vigile, attento e saggio, da maestro, che indirizza nell’elaborazione di una perfetta strategia e nel perseguire il lavoro con attenzione e pazienza.

La scelta di collocare a Seriate gli impianti è voluta per riprendere la tradizione della produzione di birra sul territorio, risalente al XIX secolo, la cui acqua, vista la leggerezza perché povera in sali, è ideale per la produzione del “pane liquido”. La maestria, che l’immagine del gufo sapiente richiama, è personificata nel lavoro preciso e competente del birraio, Alessandro Reali, laureato all’Università di Agraria di Milano, attualmente impegnato a conseguire un master in tecnologia della birra per affinare la competenza.


East Lombardy è regione europea
della gastronomia 2017