BALZER

Descrizione

La pasticceria Balzer è una delle più antiche di Bergamo, situata nella città bassa. Dopo aver subìto diversi passaggi di gestione, dal 2015 appartiene all’imprenditore toscano Giovanni Barghi.

 Durante gli anni la pasticceria è stata un punto di ritrovo e di riferimento per diversi artisti di fama internazionale, ha conquistato il cuore dei cittadini bergamaschi vivendo vari momenti di splendore e l’apice a metà del secolo scorso. Col vicino Teatro Donizetti, in quel periodo era frequente incontrare personaggi di fama mondiale come Maria Callas, Marcello Mastroianni o Vittorio Gassman: l’aperitivo al Balzer, prima e dopo lo spettacolo teatrale, era diventato un rito irrinunciabile.

Giovanni Barghi ha mantenuto un contatto e un vivo collegamento con la famiglia Balzer per ricreare l’atmosfera e le emozioni che si vivevano nel locale nell’arco di tutto il Novecento.

Qui tutto è prodotto artigianalmente, dalla pasticceria ai panini per il pranzo fino alle tartine per l’aperitivo. Il locale è aperto tutti i giorni dalle 7 di mattina alle 9 di sera, con un’offerta che va dalle brioches ai mignon, alle praline, al brunch e che ha i punti di eccellenza nei dolci tipici. Tra tutti, spicca la Torta Donizzetti (Turta del Donizèt), ovvero il dolce realizzato e brevettato da Alessandro Balzer nel 1948 in occasione del centenario della morte del compositore bergamasco Gaetano Donizzetti. Si tratta di una torta margherita a forma di ciambella, nel cui impasto si trovano ananas candito e albicocche. È stata rinominata “la torta dei bergamaschi” ma anche “il dolce più amato della città”.


Continua

La pasticceria Balzer è una delle più antiche di Bergamo, situata nella città bassa. Dopo aver subìto diversi passaggi di gestione, dal 2015 appartiene all’imprenditore toscano Giovanni Barghi.

 Durante gli anni la pasticceria è stata un punto di ritrovo e di riferimento per diversi artisti di fama internazionale, ha conquistato il cuore dei cittadini bergamaschi vivendo vari momenti di splendore e l’apice a metà del secolo scorso. Col vicino Teatro Donizetti, in quel periodo era frequente incontrare personaggi di fama mondiale come Maria Callas, Marcello Mastroianni o Vittorio Gassman: l’aperitivo al Balzer, prima e dopo lo spettacolo teatrale, era diventato un rito irrinunciabile.

Giovanni Barghi ha mantenuto un contatto e un vivo collegamento con la famiglia Balzer per ricreare l’atmosfera e le emozioni che si vivevano nel locale nell’arco di tutto il Novecento.

Qui tutto è prodotto artigianalmente, dalla pasticceria ai panini per il pranzo fino alle tartine per l’aperitivo. Il locale è aperto tutti i giorni dalle 7 di mattina alle 9 di sera, con un’offerta che va dalle brioches ai mignon, alle praline, al brunch e che ha i punti di eccellenza nei dolci tipici. Tra tutti, spicca la Torta Donizzetti (Turta del Donizèt), ovvero il dolce realizzato e brevettato da Alessandro Balzer nel 1948 in occasione del centenario della morte del compositore bergamasco Gaetano Donizzetti. Si tratta di una torta margherita a forma di ciambella, nel cui impasto si trovano ananas candito e albicocche. È stata rinominata “la torta dei bergamaschi” ma anche “il dolce più amato della città”.


East Lombardy è regione europea
della gastronomia 2017